martedì 21 ottobre 2008

IL PUNTO DI LORENZO GIORGETTI

Premessa (che è una cosa che si fà all'inizio del discorso e non quasi alla fine, capito Bomba?): la cronaca di oggi sarà influenzata dal fatto che il cronachista è quasi influenzato.

E' la settimana dei derby e tra Atletico-Real di sabato e Pergo-Cremo di lunedì sera si piazza il ben più importante Camisanese-Sergnanese che vede i nostri eroi impegnati in una trasferta in cui non hanno mai raccolto punti nonostante siano sempre arrivati all'incontro da favoriti... nella partita di quest'anno inoltre c'è una novità: per la prima nella sua storia l'asd si troverà ad affrontare dei giocatori (ben quattro) che hanno avuto l'onore di indossare la casacca biancorossa.

I ragazzi entrano in campo con il piglio giusto e subito costringono sulla difensiva il Camisano.

Al minuto 9 e al minuto 21 due azioni fotocopia dei nostri ragazzi ci portano in doppio vantaggio mettendo in ghiaccio già dopo pochi minuti i tre punti.
In entrambe le occasioni el niGNo Checo lancia in verticale Diego da Brescia che sul centro destra elude il fuorigioco e nella prima occasione salta il portiere prima di depositare in rete mentre per il raddoppio opta per scavalcare l'estremo difensore avversario con un pregevole pallonetto.....bravi ragazzi avanti così!

I Nostri sul due a zero rallentano decisamente il ritmo ma gli unici pericoli per l'attento Moris vengono dai propri compagni, infatti il nostro portiere deve parare solo grazie a un liscio su corner di Zucchi che anzichè spazzare calcia all'indietro.
La partita si trascina stancamente verso il riposo fino al 37° quando Checo ruba palla a un difensore e calcia a botta quasi sicura, il tiro viene però respinto dal portiere sui piedi del Mex che secondo lo snellissimo arbitro si trova in posizione irregolare (una costante della giornata non si sà se per colpa dell'arbitro o del nostro bomber).

La prima parte della ripresa è molto simile alla seconda metà del primo tempo con la selezione di Sergnano che gestisce l'incontro senza rischiare nulla ma anche senza impegnare più di tanto il portiere della squadra di casa.

Al 22° un sussulto dei nostri con il Bona che lancia il Mex in posizione regolarissima per la rete del 3-0... incredibilmente l'arbitro annulla. Mex:"Bona era perfetta" risposta del Bona "Lo sò che era perfetta"..troppo umile il nostro Alberto!!
Passano solo due minuti e il nostro Lucho Figueroa Messina può festeggiare il 3-0 dopo aver saltato il portiere su pregevole cross basso di Zucchi... finalmente una partita chiusa con un po' di anticipo rispetto al triplice fischio.

Nell'ultimo quarto d'ora la squadra tira decisamente i remi in barca lasciando spazio alle iniziative dei locali anche se l'unico pericolo arriva al 35° quando Moris si deve esibire in una triplice parata (la prima di piede su punizione) che serve a mantenere inviolata per la prima volta in stagione la nostra porta.

Bene bene: vittoria netta in un derby su un campo storicamente difficile per noi.

PROMOSSI: Diego Maina che spiana la strada del successo, Figueroa che chiude il match e zittisce i critici, il Bona quantità e qualità, Checo (fondamentali i due assist anche se poi fà poco altro), Moris pronto quando serve.

BOCCIATO: Claudio Bruno il Rosso per il tiro di venerdì in allenamento, perchè non ascolta mai i consigli del Ghiso, perchè i compiti di informatica se li deve fare da solo e perchè volevo bocciarlo così all'allenamento mi rompe i po' i cojones (tra l'altro non sono sicuro di venire domani all'allenamento, non piangete troppo per la mia assenza).

LA FRASE DELLA SETTIMANA:attenzione che questa può provocare grosse spaccature all'interno dello spogliatoio: a fine primo tempo un certo Clau. Cremon. si avvicina alla tribuna stampa (Nando Braga e il cronista) e esclama:"Il nostro libero non trasmette sicurezza alla squadra".


P.S. Nando sei quasi più vecchio di Ranieri, usa il CH al posto della K quando scrivi e non cercare di fare il teen-ager ke nn ci crede nessuno!

8 commenti:

  1. vera frase della settimana21 ottobre 2008 22:52

    "MI HA TIRATO UN CALCIO NEL CULO"giusto panchina??

    RispondiElimina
  2. Qualcuno ha letto, e può scrivere sul sito cosa, c'è scritto sull'articolo de La Cronaca dove si parla di Fasoli ?

    RispondiElimina
  3. se ti riferisci a quella di lunedì c'era scritto più o meno così:"in Pieranica Sergnanese vince il fair-play...infatti la Sergnanese con Fasoli calcia volontariamente a lato un calcio di rigore inesistente"... non sò se poi gli hanno dedicato un'altro articolo martedì o oggi, comunque complimenti ai nostri allievi.

    RispondiElimina
  4. il presidente della repubblica22 ottobre 2008 10:05

    Sono grato a nome di tutta l'Italia di consegnare un riconoscimento valoroso al giovane Fasoli per il bel fair-play compiuto in una partita degli allievi, dove oramai, anche per quelli più piccoli, vige la regola dei grandi: parlare a vanvera!!!

    RispondiElimina
  5. Eh già già già..22 ottobre 2008 10:19

    Proprio come stai facendo tu, che sei qui solo a rompere i maroni

    PS:Impara l'italiano, al massimo sarài "lieto" a nome di tutta l'Italia, non "grato"...dato che il premio lo stai dando tu...

    RispondiElimina
  6. impara l'italiano.due22 ottobre 2008 11:00

    riconoscimento valoroso cosa significa? il bel fair-play è forse il bel GESTO DI fair-play

    RispondiElimina
  7. i bambini.......22 ottobre 2008 11:12

    Il fair play è una regola non scritta dettata da un codice d'onore presente nel gioco del calcio e in molti altri sport (anche in quelli in cui è assente il contatto fisico, come nella pallavolo). La parola fair play (gioco corretto) si può tradurre infatti con lealtà.

    Fatelo anche con le parole dai.....

    RispondiElimina
  8. fra le frasi della settimana secondo me non può mancare il MI HA TIRATO UNA "SGOMBETTATA" detta da bomber bresciano diego

    RispondiElimina